Fiume Fortore 2011

Al Fiume!
Ancora una volta ho visitato, nel periodo estivo, il fiume Fortore,
la zona visitata è sita nel comune di San Bartolomeo in Galdo (BN).
Si torna così in un luogo conosciuto ma allo stesso tempo con nuovi spunti e nuove prospettive,
vista l'azione corrosiva dell'acqua che ne ha mutato un pò l'aspetto.
E' nel tardo pomeriggio che si viene a creare una atmosfera di quiete e di luce dorata,
che avvolge l'acqua la vegetazione gli animali e le colline circostanti.
Questo reportage è una ricerca di giochi, fatti di luci ed ombre,
che creano astratte geometrie e disegni mai visti,
utilizzando ciò che in natura trovo,
tra riflessi dell'acqua e rami di vegetazione fluviale.

Il Fiume Fortore
Il fiume Fortore nasce nel territorio di Montefalcone di Valfortore (BN) e sfocia presso il lago di Lesina (FG) dopo un percorso di circa centodieci chilometri, bagnando la Campania, il Molise e la Puglia.
Ricco di acqua nei periodi autunnale e primaverile, in magra nel periodo estivo, è caratterizzato da un ambiente tipico di un alto corso fluviale mediterraneo.
La zona a cui si riferiscono queste immagini è sita nel comune di San Bartolomeo in Galdo (BN).

Paesaggi Sonori
Durante questo reportage, tra camminate e fotografie, ho realizzato anche delle registrazioni audio ambientali.
Per approfondire questo argomento visita il mio portfolio Paesaggi Sonori.

Ulteriori Risorse
Per ulteriori immagini e reportages su questo fiume visita:
Fiume Fortore
Fiume Fortore 2010

Cenni Storici
Idrografia
Il fiume Fortore ( antico Frento ) lambisce le falde meridionali ed occidentali del colle su cui sorge il Comune di San Bartolomeo.
Danno origine a questo fiume i varii ruscelli che scorrono dalla corona del bacino originario Frentano, formato dalla circolare catena dei monti di Alberona, Roseto, Castelfranco, Montefalcone, Fojano, e Baselice.
Nella origine sua si distinguono quattro rami principali, cioè il Fiumarello che scende da Roseto, altro da Montefalcone, da S.Pietro l’altro, e l’ultimo da Fojano; i quali congiunti insieme sotto la strada detta Leutrec, contrada denominata Facchiano, appartenente alla famiglia Mascias, si riuniscono in un tronco solo, che prende il nome di Fortore.[...]
(Cirelli, Filippo. “Capitanata” In Il Regno delle Due Sicilie descritto ed illustrato. Vol. VII. Napoli: Stabilimento Tipografico di Gaetano Nobile, 1853)


Options

Options

Options

Options

Options

Options

Options

Options

Options
Poiana
Options
Airone Cenerino
Options
Garzetta
Options
Airone Cenerino
Options
Tarabuso
Options
Libellula
Options

15 images | slideshowhd

loading